Amministrazione Condominale

La gestione condominiale comporta oggi una sempre maggior competenza e responsabilità da parte dell’Amministratore negli ambiti fiscale, edilizio, legislativo/regolamentare ed in merito alla sicurezza, a seguito della continua e costante evoluzione normativa della materia, soprattutto negli ultimi anni, lasciando sempre meno spazio al fai da te. L’avvalersi quindi oggi di un professionista qualificato è una scelta necessaria, non solo per le responsabilità derivanti dalla cattiva gestione condominiale, ma anche per le sanzioni amministrative/penali da cui da essa ne possono scaturire. Lo Studio si avvale della pluriennale esperienza maturata nel settore in forma individuale e grazie alla collaborazione di professionisti in ambito fiscale e legale ed alla continua ed costante formazione professionale, siamo in grado di poter garantire una gestione completa ed attenta del vostro condominio e delle vostre esigenze. Trasparenza, competenza e serietà, uniti a prezzi competitivi, sono il nostro modo di concepire la nostra attività.

Per dare un’idea sintetica delle nostre principali attività vi elenchiamo le principali:

- una assemblea ordinaria all’anno in orario preserale/serale ed esecuzione delle relative delibere;
- tenuta della contabilità per la competenza dell’esercizio condominiale;
- espletamento di tutti gli adempimenti fiscali e telematici (redazione ed invio del modello 770,
   predisposizione e pagamento di ogni modello F24, elaborazione ed invio C.U.;
- predisposizione ed invio del rendiconto e del preventivo con i relativi riparti, redatti nella massima trasparenza;
- la gestione degli interventi e tutto ciò che attiene alla gestione ordinaria condominiale;
- gestione attenta dei morosi, con affidamento recupero credito;
- consulenza per tutte le problematiche relative al condominio;
- ufficio tecnico interno per stesura computi metrici, preventivi e redazione contratti d’appalto per lavori straordinari,
   curando la gestione delle spese e rate straordinarie con sopralluoghi in corso d’opera;
- gestione bilanci straordinari, e pratiche per detrazione fiscale;
- redazione, elaborazione e controllo dei regolamenti condominiali.

FORNITORI
I rapporti contrattuali in essere con i fornitori dei condomìni da noi amministrati hanno, da sempre, durata annuale (senza tacito rinnovo), al fine di consentire all’Assemblea condominiale la massima libertà nella prosecuzione (o meno) dei rapporti. Per opere manutentive di entità economica significativa (superiore, in genere, ai 10.000 euro), fatta eccezione per quelle che risultano da eseguirsi in via d’urgenza ai sensi dell’art. 1135 c.c. (alle quali provvederebbe d’ufficio l’Amministrazione, come previsto dalla Legge), gli incarichi vengono affidati alle imprese a seguito di gara d’appalto, previa redazione di apposito capitolato sul quale l’Amministrazione, i Consiglieri e tutti i Condòmini interessati possono raccogliere preventivi di ditte di fiducia; preventivi da trasmettersi quindi in busta chiusa e sigillata all’Amministrazione e da aprirsi in apposita riunione, alla presenza  dei Consiglieri e degli eventuali altri Condòmini interessati, per un esame comparativo delle offerte pervenute. I contributi condominiali saranno richiesti mediante avvisi di pagamento emessi dalla Banca.

Il nostro operato sarà rivolto a trovare tutte le forme di risparmio possibile in modo, sapendo delle difficoltà del periodo, da dare a tutti la possibilità di assolvere i propri doveri senza sentirsi appesantiti da oneri superiori alle proprie possibilità. 

RECUPERO DELLE SPESE CONDOMINIALI INSOLUTE
Una delle principali attribuzioni dell’Amministratore è quella di riscuotere, entro sei mesi dalla chiusura dell’esercizio, i contributi dai Condòmini per poter provvedere alla erogazione delle spese condominiali (art. 1130 C.C.) ed i provvedimenti presi dall’Amministratore nell’ambito di tali poteri sono obbligatori per i Condòmini (art. 1133 C.C.). Prassi del nostro Studio è di attivarsi prima dei 6 mesi previsti per procedere con il recupero: dopo aver proceduto al sollecito delle quote dovute, con addebito personale, l’Amministratore promuovere direttamente le azioni legali contro i Condòmini morosi, salvo essere dispensato dall’assemblea, senza necessità di una preventiva delibera assembleare, come da L. 220/2012. Un corretto flusso di cassa permette al condominio di avere potere contrattuale nella gestione dei fornitori e, pertanto, di risparmiare. L’Amministratore è tenuto, altresì, a comunicare i nominativi dei Condòmini morosi ai creditori, su loro semplice richiesta, affinché tentino di recuperare il credito su chi non paga prima di agire nei confronti di chi è in regola con i pagamenti.

PRESENZA E REPERIBILITÀ DELL’AMMINISTRATORE
La capacità e la velocità d’intervento, unitamente alla trasparenza della gestione amministrativa e dei rendiconti, costituiscono il biglietto da visita dello Studio. Per gli interventi la segnalazione verrà subito inoltrata al fornitore che provvederà ad intervenire; per chiamate di altra natura, rilasciando la motivazione, sarete richiamati in funzione della priorità ed emergenza. Sul luogo di accesso al condominio sarà affissa una targa, con l’indicazione delle generalità, del domicilio e dei recapiti telefonici ed e-mail dell’Amministratore. L’Amministratore sarà presente in condominio secondo le necessità e sarà sempre disponibile ad incontrare i Consiglieri, o Condòmini, per eventuali riunioni, sopralluoghi e per qualsiasi altra esigenza, previo appuntamento, presso il proprio Studio o direttamente presso il condominio, ovunque sia sito. su richiesta dell’assemblea, l’Amministratore è tenuto ad attivare un sito internet del condominio, che consenta ai Condòmini di consultare ed estrarre copia in formato digitale dei documenti previsti dalla delibera assembleare. Le spese per l’attivazione del sito internet sono poste a carico dei Condòmini  (art. 71-ter disp. att. c.c.).

Richiedi info e preventivi